Nostra signora dell’eros da Playmen a Bettino Craxi

Sesso, potere e coraggio nella vita di un’imprenditrice che negli Anni 60 si ribella al bacchettonismo: fondò la rivista che insidiò Playboy
Nostra signora dell’eros da Playmen a Bettino Craxi

È grazie alle scostumate che si fa la rivoluzione del costume: nell’Italia bigotta degli anni Sessanta – ben prima delle femministe, dei figli dei fiori e dei figli di – la liberazione sessuale viaggia su carta e per mano di donna, Adelina Tattilo (1928 – 2007), la Hugh Hefner, e molto di più, nostrana. A […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.