Non sono mai state solo canzonette: Bennato, si ricomincia

Non sono mai state solo canzonette: Bennato, si ricomincia

Edoardo Bennato doveva smettere dopo il primo disco, Non farti cadere le braccia. Era il 1973 e quell’album conteneva la title track e Un giorno credi, ma passò quasi inosservato. La casa discografica gli disse di continuare a fare architettura e chiuderla lì. Lui non si arrese, buttò giù quattro brani (tra cui Arrivano i […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.