» Cultura
mercoledì 20/09/2017

Noi scrittrici? Sì, di romanzi d’amore (al massimo)

Noi scrittrici? Sì, di romanzi d’amore (al massimo)

Premetto che faccio un mestiere che, quando menzionato, sortisce molteplici interrogativi e pretende un sacco di spiegazioni. Se lavori in banca, o in un negozio, o in una scuola la cosa finisce lì, se invece di mestiere fai “lo scrittore”, ecco che scateni immediatamente nel tuo interlocutore una curiosità morbosa che genera una raffica di […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Mondo

Contrordine compagni non c’è un euro, la sede storica del Ps in vendita

Cultura

“Blade Runner 2049”, kolossal sulla carta per evitare spoiler

Fresu e Devil Quartet colgono l’Italian style
Cultura
Carpe diem

Fresu e Devil Quartet colgono l’Italian style

di
“Sono stanca del killer che tortura e abusa sempre delle solite donne”
Cultura
L’intervista - C. J. Tudor

“Sono stanca del killer che tortura e abusa sempre delle solite donne”

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×