Nicolas W. Refn e Sean Penn. Piovono fischi sulla Croisette

L’acclamato regista di “Drive” delude con “The Neon Demon”, e nemmeno l’americano convince con il melodramma terzomondista “The Last Face”
Nicolas W. Refn e Sean Penn. Piovono fischi sulla Croisette

Cannes, piovono fischi. Il regista di culto danese Nicolas Winding Refn abbozza: “Punk rock. Se non reagisci, che cosa ci stai a fare a Cannes?”. Il suo The Neon Demon era uno dei film più attesi, viene sommerso dai buu della stampa, centra comunque un primato: è il più contestato del festival. Reduce dal successo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.