Moltiplicazione della paura. Il circolo vizioso media&realtà

Moltiplicazione della paura. Il circolo vizioso media&realtà

Premessa. Dobbiamo accettare di vivere col terrorismo, e questa non è una resa, ma un banalissimo suggerimento pragmatico. Dobbiamo cioè accettare l’idea che gli spazi pubblici non saranno mai più sicuri al cento per cento da un possibile attacco: per questo bisogna cominciare a ragionare su come modulare i nostri comportamenti ed evitare di infilarsi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.