Minzolini “l’interdetto” resta incollato alla poltrona

Non solo la Severino - La condanna in Cassazione ha determinato anche l’interdizione dai pubblici uffici per 2 anni e mezzo Ma fanno finta di niente
Minzolini “l’interdetto” resta incollato alla poltrona

Augusto Minzolini continua a essere un senatore della Repubblica, malgrado su di lui, oltre alla condanna a due anni e mezzo per peculato, penda una pena accessoria della stessa durata: l’interdizione dai pubblici uffici. A rigor di legge (non solo Severino) l’ex Direttorissimo del Tg1 in questo momento non potrebbe occupare una carica pubblica. Il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.