» Mondo
giovedì 06/04/2017

Messico e piombo. Non è un Paese per giornalisti

Omicidio di una cronista, Norte chiude. Il reporter Grecko: “Situazione peggiorata con il presidente Nieto”
Messico e piombo. Non è un Paese per giornalisti

Ciudad Juárez, nello Stato di Chihuahua, nota per la guerra tra i vari cartelli del narcotraffico e decine di omicidi di giovani donne, è di nuovo al centro dell’attenzione per un caso senza precedenti: la chiusura del principale quotidiano El Norte a causa dell’assassinio della giornalista Miroslava Breach e delle minacce subite da altri reporter […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Mondo

I militari fanno fuori il falco Bannon

Cronaca

“Le mafie sono arrivate fino alla Juve”, parola di Rosy Bindi

“Sette anni dopo, sindrome siriana in Libia”
Mondo
La storia

“Sette anni dopo, sindrome siriana in Libia”

di
Navalny e il “pesciolino” che fa tremare lo “zar”
Mondo
Mosca

Navalny e il “pesciolino” che fa tremare lo “zar”

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×