“Marra aveva un ruolo, altro che passacarte”

Processo Raggi. Sentita un’investigatrice sull‘incarico al fratello del dirigente. Il 23 parla la sindaca
“Marra aveva un ruolo, altro che passacarte”

Raffaele Marra “non era un semplice passacarte”. Così in aula Maurizia Quattrone, dirigente della Squadra mobile di Roma, ha difeso le indagini che hanno portato all’impianto accusatorio nei confronti di Virginia Raggi, ora a processo per falso documentale per la nomina (poi revocata) a capo del dipartimento Turismo di Renato Marra, fratello dell’ex braccio destro […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.