Ma la scuola deve ascoltare le mamme

Dopo le violenze - Alcuni genitori considerano gli istituti come un supermercato, altri vogliono solo dire la loro
Ma la scuola deve ascoltare le mamme

“Oggi la maestra ha scritto sul diario un compito di castigo dove chiede ai bambini di scrivere dieci volte in mensa e nel dopo-mensa devo comportarmi correttamente e devo rispettare le regole. Il compito di castigo è da pazzi. Non so cosa fare, che mi consigli?”. Elisa, la mamma di Claudio, otto anni, non si […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.