Lo strano rapimento della “signora di Cannes”. Simenon indaga…

La ricca ereditiera Veyrac prelevata per strada Seppur minacciata, aveva rifiutato la scorta
Lo strano rapimento della “signora di Cannes”. Simenon indaga…

Dicono i tanti testimoni: “Sembrava una scena da film”. E in effetti, tutto è avvenuto alla luce del sole. Lunedì 24 ottobre, quartiere dei Musiciens, centro borghese di Nizza. Una donna anziana ed elegante esce da una farmacia sotto casa, dietro avenue Victor Hugo. È passato da poco mezzogiorno. La signora si chiama Jacquelin Veyrac, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.