Le fiamme al Gran Ghetto uccidono due schiavi

Rignano - Le vittime sono Mamadou Konate e Nouhou Doumbia del Mali La settimana scorsa le autorità avevano annunciato lo sgombero
Le fiamme al Gran Ghetto uccidono due schiavi

Brucia ancora il Gran Ghetto, la baraccopoli tra Foggia, San Severo e Rignano. E questa volta ci sono anche due vittime: Mamadou Konate e Nouhou Doumbia, originari del Mali. Sono morti nella notte di giovedì. Avevano rispettivamente 33 e 36 anni e i loro corpi sono stati trovati carbonizzati dai vigili del fuoco: Mamadou su […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.