Lavoro, giù gli occupati “stabili”: -39 mila a ottobre

I dati Istat - Aumentano solo i lavoratori over 50 e i precari. Riparte la crescita degli inattivi (chi non cerca più un impiego)
Lavoro, giù gli occupati “stabili”: -39 mila a ottobre

Matteo Renzi li ha salutati così: “I dati Istat sull’occupazione? Va un po’ meglio di prima quando c’erano governo tecnici e tecnocratici”. Difficile capire cosa abbia visto il premier nei numeri sull’occupazione diffusi ieri dall’Istituto nazionale di statistica e che mostrano una brusca frenata del mercato del lavoro a ottobre. Andiamo con ordine. Gli occupati, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.