Laboratorio Antidoping, controlli a porte girevoli

Il centro analisi dell’Università di Rio sarà un protagonista, sempre che funzioni: inaugurato un anno fa, chiuso a giugno perché non a norma e riaccreditato pochi giorni fa dalla Wada
Laboratorio Antidoping, controlli a porte girevoli

Nella piccola Ilha do Fundao, affacciata sulla Baia de Guanabara, sorge il polo universitario di Rio de Janeiro. Qui, al numero 1281 di Avenida Horácio Macedo, in un edificio circondato dalle palme e da una sottile rete di protezione, si trovano i laboratori della facoltà di Chimica. Al primo piano del labirintico edificio, Blocco C, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.