La saga di Einar, cronista trasferito nell’Islanda rurale

La saga di Einar, cronista trasferito nell’Islanda rurale

Un noir frizzante ambientato nel remoto nord rurale dell’Islanda, l’isola più estrema dell’Europa: sembra quasi un ossimoro per noi terroni mediterranei adusi alle tetre atmosfere del giallo scandinavo. Ma la cifra del Tempo della Strega è proprio questa: uno stile sarcastico e leggero con cui svelare una trama di studenti liceali ammazzati o suicidi. L’autore […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.