“Chi è convinto che i vaccini siano malvagie emanazioni di Big Pharma non lo si può convincere imponendo un obbligo o la minaccia di una multa salata. Per vincere la paura nella ricerca servono consapevolezza, raziocinio e nessuna scorciatoia”. Chiaro e semplice, firmato Silvia Bencivelli, autrice del romanzo Le mie amiche streghe. Un libro attualissimo, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Bach e Pitagora, la musica è un’eco del suono dell’universo

prev
Articolo Successivo

La saga di Einar, cronista trasferito nell’Islanda rurale

next