“La politica è il servo sciocco della finanza. Ne ha bisogno come fosse un pusher”

Gianluigi Paragone - Il conduttore in teatro per spiegare l’oscuro mondo dell’economia
“La politica è il servo sciocco della finanza. Ne ha bisogno come fosse un pusher”

Il pubblico è abituato a vedere Gianluigi Paragone con la chitarra, dai tempi de L’ultima parola su Rai2. Ora torna sul palco con uno spettacolo che s’intitola Gangbank, ma potrebbe anche intitolarsi “Una risata vi seppellirà”: il bersaglio della satira sono le banche (con molti intermezzi musicali). “Non sono tanti i lettori che sui quotidiani […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.