La neutralità come equivoco: il ruolo filosofico di Mattarella

Neutrale, dice Treccani, “di persona o gruppo di persone che si astiene dal prendere posizione tra due parti contrapposte”. Può un governo essere neutrale? Ovviamente no, anzi tra le istituzioni è la meno neutrale: nel nostro caso, per dire, non potrebbe essere neutrale neanche non facendo nulla. Lasciar aumentare l’Iva è una scelta politica; evitare […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.