La mia città caduta nella spirale jihadista

Trasformazione - Da 15 anni a questa parte sempre più moschee e donne velate
La mia città caduta nella spirale jihadista

In queste ore, stranamente, mi è venuto in mente un ricordo: quando negli anni 90 i vicini tunisini del piano di sopra ci portavano il couscous e i pasticcini al termine del Ramadan, per festeggiare insieme. E poi l’immagine un po’ sbiadita dei compagni di scuola che guardavamo in modo strano, soprattutto durante le settimane […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.