Intercettazioni, l’attacco di Casson: “Il governo ha aggirato la Costituzione”

In commissione - Il senatore non salva nulla del decreto di Orlando
Intercettazioni, l’attacco di Casson: “Il governo ha aggirato la Costituzione”

Dal generale al particolare il relatore Felice Casson, di Liberi e Uguali, ieri non ha salvato nulla del decreto legislativo sulle intercettazioni firmato dal ministro della Giustizia Andrea Orlando e approdato in commissione Giustizia del Senato per un parere obbligatorio, non vincolante ma politicamente imbarazzante. Prima di tutto Casson ha voluto fare una considerazione generale […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.