In cinque (stelle) rinviati a giudizio per le firme false

Palermo - Tre deputati nazionali e due regionali del M5s rischiano l’espulsione. E oggi il partito è diviso sul candidato di Addio pizzo
In cinque (stelle) rinviati a giudizio per le firme false

Tre deputati nazionali e due regionali del movimento di Grillo in Sicilia viaggiano verso l’espulsione dopo che la Procura di Palermo ha chiesto ieri per loro il rinvio a giudizio, insieme ad altri nove indagati, a conclusione dell’inchiesta sulla notte delle firme false del 4 aprile 2012, quando nella sede del meetup di via Sampolo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.