Il ridicolo non è mai una minaccia quando ti chiami Toni Servillo

L’attore nelle autoironiche vesti di uno psicanalista a dieta. Stonata, invece, l’ottava nota di Fast & Furious
Il ridicolo non è mai una minaccia quando ti chiami Toni Servillo

  Lasciati andare Regia:Francesco Amato Attori principali:Toni Servillo, Carla Signoris Durata: 102 min. “Il ridicolo non è minaccioso”, sentenzia Elia Venezia, psicanalista ebreo, agiatissimo residente nel Ghetto romano, burbero, pigro e viziato al punto da utilizzare da colf l’ex moglie domiciliata sul medesimo pianerottolo. A forte rischio di diabete, viene messo a stretto regime alimentare […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.