Il referendum non s’ha da fare: “Via i voucher”

Paura - Pur di evitare un nuovo voto, il Pd cambia idea: “Li aboliamo o restano solo per le famiglie”. Forse domani il decreto del governo
Il referendum non s’ha da fare: “Via i voucher”

Questo referendum non s’ha da fare. E s’intende quello per abolire i voucher (i buoni per il lavoro occasionale da 10 euro lordi) e ristabilire la responsabilità solidale della ditta appaltatrice rispetto ai lavoratori di quelle in subappalto voluto dalla Cgil e fissato dal governo il 28 maggio. Nel Pd, in particolare in quello renziano, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.