Il nipote 21enne del boss pentito ucciso a Scampia

Il nipote 21enne del boss pentito ucciso a Scampia

Ammazzato a 21 anni come un boss, freddato nel cuore della notte sull’uscio di casa da una decina di colpi di pistola esplosi da un’auto in corsa. Nicola Notturno era appartenente a una famiglia di spicco della camorra: figlio di Raffaele, arrestato cinque anni fa, nipote di Gennaro detto “’O sarracino” che da poco ha […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.