Il grido di Barbareschi: “Finanziano teatri morti e a me danno le briciole”

L’Eliseo a rischio chiusura. L’attore chiama in causa la politica: “Ho il sostegno di tutti, ma il nostro futuro è nelle mani di Franceschini, che qui in platea non si è mai visto”
Il grido di Barbareschi: “Finanziano teatri morti e a me danno le briciole”

L’indirizzo Luca Barbareschi ce l’ha, è via del Collegio Romano, Roma, dove ha sede il ministero della Cultura. Da lì devono arrivare “i finanziamenti per salvare il teatro Eliseo”, da quelle stanze “il ministro Franceschini deve risolvere la questione, altrimenti finita la stagione, è finita anche la mia esperienza qui dentro, ci ho già messo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.