Il ghigno di zar Vlady: la Siria resta roba sua

Putin fa l’offeso nei toni e approfitta per rifornire di armi l’alleato mediorientale
Il ghigno di zar Vlady: la Siria resta roba sua

L’Itar-Tass è la prima agenzia ufficiale (erede della sovietica Tass) di informazione russa. Ossia la voce del Cremlino. Alle 19:30 di ieri sera, la home page – sia nella versione russa, sia in quella inglese – mostra in primo piano la foto di un missile e questo titolo: “Gli esperti lodano l’eccellente performance della difesa […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.