Il garante Fiandaca si affida a Cuffaro

Il garante Fiandaca si affida a Cuffaro

Nella locandina c’è scritto “Salvatore Cuffaro – Ex detenuto” e accanto a lui, oggi alle 15, nella sala dell’Assemblea regionale intestata a Piersanti Mattarella, fratello del capo dello Stato ucciso dalla mafia nel 1980, siederanno il professore di Diritto penale Giovanni Fiandaca, neo garante siciliano dei detenuti, il vice capogruppo di Forza Italia all’Ars Vincenzo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.