Il comizio di Renzi a Torino sembra scritto sei mesi fa

Resta bulimico: doveva parlare 10 minuti, arriva a 70. Ignora la sconfitta referendaria, ma poi ammette: “Il futuro non è più quello di una volta”
Il comizio di Renzi a Torino sembra scritto sei mesi fa

Dopo un’ora e dieci di intervento, Matteo Renzi chiama sul palco del Lingotto Maurizio Martina, il ministro dell’Agricoltura, che corre con lui in ticket al congresso. Il tempo di una foto e i due spariscono. Insieme se ne vanno, come insieme erano arrivati, con tanto di selfie. Nel primo dei tre giorni torinesi che lanciano […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.