I volontari della Ong rifiutano Catania: “Indagine ideologica”

I volontari della Ong rifiutano Catania: “Indagine ideologica”

Ha reagito duramente la difesa della Open Arms – la Ong spagnola proprietaria della nave sequestrata il 18 marzo scorso – alla convocazione da parte della Procura di Catania di due membri dell’equipaggio per un interrogatorio. Il 28 marzo il Gip, pur confermando il sequestro e l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, aveva escluso l’associazione per […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.