I Cani (ma non troppo) sono diventati adulti

La band di Niccolò Contessa ha da poco pubblicato il terzo album: “Il pop può essere una porcata se propone cose trite e ritrite, o può essere fatto molto bene. E questo è difficile”
I Cani (ma non troppo) sono diventati adulti

Certe persone le vedi affannarsi, paonazze: fanno mille cose e in realtà non cambiano di una virgola. Chi evolve davvero lo fa a testa bassa, senza far tanto casino. “Si cresce, si cambia. Per me fare musica deve essere un esperimento, ogni volta”. E si vede: Niccolò Contessa ha fatto fare alla sua band/non-band, I Cani, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.