Giù in Puglia il vecchio spirito capitale

Giù in Puglia il vecchio spirito capitale

Il Concertone romano del Primo maggio non ha solo perso la sua centralità politica e sociale, pagando fatalmente l’implosione della sinistra in Italia, ma rischia pure di smarrire la sua “superiorità” musicale. L’evento di Taranto, nonostante il maltempo, è stato di nuovo un successo. Positivi anche i numeri di Roma, ma la sensazione è che […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.