Gianmaria Testa ci insegna ancora a restare umani

Dopo un anno di iniziative volte a raccontarlo e ricordarlo (dunque cantarlo), esce il doppio cofanetto definitivo sulla sua opera. Su Sky Arte la festa-tributo
Gianmaria Testa ci insegna ancora a restare umani

La dimenticanza è uno dei crimini peggiori, ed è ancor più grave se rischia di riguardare chi anche in vita è stato certo lodato, ma forse non abbastanza. Lo scorso 30 marzo, nella sua Alba, se ne andava a neanche 58 anni Gianmaria Testa. Quasi a voler chiudere il cerchio, dopo un anno di iniziative […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.