Fu un processo di Perizie “infami”

Il caso è aperto - Come le inchieste di Contrada e Dell’Utri: la verità alla fine verrà fuori
Fu un processo di Perizie “infami”

Ringrazio Armando Spataro per il riconoscimento della mia coerenza, che ricambio, vista la sua costanza nel criticare le mie tesi anche quando, come in questo caso, suffragate da fatti difficilmente confutabili, risultanti non solo dagli atti processuali, per lo più carenti, ma anche da quelli dell’inchiesta della Commissione Antimafia, pubblici e perciò facilmente consultabili da […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.