Foodora-rider, vince l’azienda: “Giusto licenziare chi protesta”

Torino, il tribunale dà torto ai fattorini in bici esclusi perché hanno contestato il passaggio dalla paga di 5,60 euro l’ora ai 4 euro a consegna: “È lavoro autonomo”
Foodora-rider, vince l’azienda: “Giusto licenziare chi protesta”

Uscendo dal palazzo di giustizia di Torino, due rider inforcano le bici e cominciano a pedalare sotto la pioggia con lo zaino di un’azienda di consegne di cibo a domicilio. Sulle spalle portano anche il peso di una causa persa. Ieri sera il tribunale ha respinto l’azione promossa da loro e da altri quattro ex […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.