Fiammetta Borsellino denuncia: “25 anni di lacune e buchi neri”

Fiammetta Borsellino denuncia: “25 anni di lacune e buchi neri”

“A mio padre stava a cuore il legame tra la mafia e gli appalti, forse i collaboratori dovrebbero emergere da altri ambiti”. Fiammetta, la terza figlia del giudice Paolo Borsellino, a 25 anni dalla strage di via D’Amelio, commenta in un’intervista a Sandro Ruotolo su Fanpage.it la lunga vicenda di indagini e processi che non […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.