Fascista e spia, Tramonte martedì a Rebibbia

Piazza della Loggia - Condannato a giugno per gli 8 morti di Brescia (1974), è stato arrestato a Lisbona
Fascista e spia, Tramonte martedì a Rebibbia

Torna in Italia Maurizio Tramonte, uno dei condannati per la bomba di Brescia, il Giano bifronte della strage: fascista di Ordine nuovo, ma anche informatore dei Servizi segreti. Fuggito in Portogallo dopo la sentenza definitiva che nel giugno 2017 gli aveva inflitto l’ergastolo, era stato subito fermato grazie a un ordine di cattura europeo. Martedì […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.