Evade e lascia la figlia in carcere: bufera sui nomadi a Torino

Evade e lascia la figlia in carcere: bufera sui nomadi a Torino

È uscita dalla sezione Icam, le case per mamme detenute con attenuata sorveglianza e, dopo aver attraversato e scavalcato una cancellata, si è dileguata nei campi. Ieri nel giorno delle proteste, a Torino, contro i campi nomadi, la rom Laura Sulejmanovic, 22 anni appena e sulle spalle già due accuse pesanti, omicidio stradale e omissione […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.