“Eduardo multava i ritardi Corbucci pensava al cibo Io dissi no a De Crescenzo”

Marisa Laurito - L’attrice: “La disciplina appresa da papà: mi faceva cucinare per i compagni in lotta”
“Eduardo multava i ritardi Corbucci pensava al cibo Io dissi no a De Crescenzo”

I maccheroni con Eduardo De Filippo, a casa sua e cucinati da lui (“era bravissimo”); i bombolotti mangiati di nascosto in una roulotte con Sergio Corbucci e Bud Spencer durante le riprese di un film (“la produzione non capiva e protestava”); o il gateau di patate da portare ai compagni in lotta, le torte preparate […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.