Della Campania felix oggi è rimasto (quasi) solo il “Veleno”

La Terra dei fuochi nella pellicola di Olivares applaudita a Venezia: una storia d’amore dilaniata dalla camorra e dalle connivenze borghesi
Della Campania felix oggi è rimasto (quasi) solo il “Veleno”

Una storia d’amore semplice e un amore “insensato” quello per la terra. È questo il nocciolo duro di Veleno, il film di Diego Olivares che alla chiusura della Settimana della Critica a Venezia è stato sommerso di applausi con standing ovation finale. Film d’amore e di difficile impegno civile. La storia di Rosaria (Luisa Ranieri) […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.