Da Veltroni all’Udc: il mal d’Africa ha colpito ancora

È proprio vero che il mal d’Africa è una malattia da cui non si guarisce mai. La politica italiana ne è da anni continuamente colpita e, nonostante i progressi della scienza, non riesce a immunizzarsi. Dopo il primo caso, verificatosi nelle stanze del Campidoglio intorno al 2005, quando l’allora sindaco Walter Veltroni promise che al […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.