Da Ior a Etruria: arrestato l’imprenditore di Dio

Proietti doveva 3 milioni alla banca toscana, ma l’istituto non li ha mai richiesti
Da Ior a Etruria: arrestato l’imprenditore di Dio

Un’altra ombra su Banca Etruria arriva dall’indagine che ieri ha portato agli arresti domiciliari Angelo Proietti, l’imprenditore edile romano già noto per aver pagato l’affitto da 10 mila euro mensili, attraverso Marco Milanese, dell’appartamento che Giulio Tremonti utilizzava nella capitale quand’era ministro. C’è infatti un interrogativo che emerge dagli atti dell’indagine su Proietti, accusato di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.