C’è il pubblico delle grandi occasioni, alla Sala Koch di Palazzo Madama, per la presentazione del libro di Giorgio Napolitano Europa, politica e passione (Feltrinelli), da poco in libreria. Un volume in cui l’ex presidente ammette di non essere stato europeista da subito, ma per gradi, diventando poi il più filo-Europa nel Pci degli anni […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Da Ior a Etruria: arrestato l’imprenditore di Dio

prev
Articolo Successivo

Il cielo in una scatola

next