Chiude Italiansubs. “Eppure non siamo noi i pirati del web”

Diritti - I traduttori amatoriali segnalati per violazione di copyright: per 13 anni il riferimento italiano per 500 mila fan delle serie tv
Chiude Italiansubs. “Eppure non siamo noi i pirati del web”

Giulia Zannoni, nickname TutorGirl, collabora con Italiansubs, il sito che dal 2005 crea e condivide i sottotitoli in italiano delle serie tv prima che arrivino in Italia dal 2007. “Sono una senior” spiega quando la contattiamo. La piattaforma ha annunciato la rimozione di gran parte dei propri sottotitoli e la chiusura per una settimana: “Non […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.