Casamonica, show in aula. E la vittima: “Ho paura, hanno il mio indirizzo”

Roma, l’udienza sull’aggressione al Roxy Bar quando fu picchiato il barista e una disabile
Casamonica, show in aula. E la vittima: “Ho paura, hanno il mio indirizzo”

Paura e coraggio. Sono i due stati d’animo, contrapposti ma complementari, che hanno dominato la scena nell’udienza di ieri del processo che vede imputato Antonio Casamonica, uno dei tre giovani appartenenti al clan sinti che il giorno di Pasqua hanno distrutto il Roxy Bar nel quartiere La Romanina di Roma e picchiato brutalmente il titolare […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.