Campi rom e ditte abusive: il ferro è una miniera d’oro

Campi rom e ditte abusive: il ferro è una miniera d’oro

Aggressioni, illeciti e affari milionari, tra silenzio e complicità. A Roma, il mercato del ferro e delle aziende di recupero offre un affresco della città: disattenzione della politica, inquinamento ambientale ed evasione fiscale. È un grande raccordo illegale, una terra dei fuochi romana con una catena di comando, da monte a valle, che consente guadagni […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.