Assad e i suoi padrini: la Siria dopo la guerra ha un padrone solo

Sette anni - Chiusi in una sacca i ribelli a Nord, quasi debellata l’Isis, l’intesa coi curdi restituisce al dittatore di Damasco il pieno controllo
Assad e i suoi padrini: la Siria dopo la guerra ha un padrone solo

Nessuna operazione militare a tappeto su Idlib. Quella che, fino a pochi mesi fa, sembrava una soluzione obbligata da parte della coalizione in appoggio al presidente siriano Bashar al-Assad, potrebbe essere accantonata o modificata. Almeno per ora. Mosca e Teheran sembrano riuscite a calmare Assad, desideroso di spazzare via qualsiasi resistenza interna, imponendo un piano […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.