A Ivrea ecco il camping dei combattenti nazionalisti

La denuncia - Anpi e Pd hanno segnalato il caso a procura e questura: “Solo l’ennesimo affronto”
A Ivrea ecco il camping dei combattenti nazionalisti

Un campo “nazional rivoluzionario”. Due giornate di stage di combattimento, preparazione fisica, dibattiti e conferenze, attività comunitarie e canti tradizionali attorno al fuoco. “Una due giorni di fratellanza, cameratismo, formazione militante e tanta goliardia”, annunciava su Facebook “Rebel Firm”, gruppuscolo di estrema destra di Ivrea (Torino), vicino a Forza Nuova, che da qualche mese si […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.