In sala

Anna Frank rivive grazie all’indagine dell’amica Kitty

Storia e Memoria - Folman adatta il “Diario” in un’opera di animazione didattica e visionaria, dal punto di vista di una ragazzina di oggi

1 Ottobre 2022

La Storia e la Memoria, il passato e il presente, la realtà e l’immaginazione. Se tutto questo è solitamente messo in dialogo nelle narrazioni animate di Ari Folman, lo è all’ennesima potenza nel suo ultimo lavoro, Anna Frank e il diario segreto. L’opera più nota e sulla Shoah non poteva sfuggire all’attenzione del cineasta israeliano, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 11,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.