L'intervista

Fabrizio Gifuni: “Sono un attore maratoneta, ma adesso tutto è spettacolo”

Ospite di “Molise Cinema” - “Prima il teatro smascherava il potere, come Amleto. Ora i ruoli sono confusi”

6 Agosto 2022

L’attore come “maratoneta”, il lavoro sul territorio come ricerca di “senso”, la passione per i ruoli politici che si ferma davanti alla “confusione tra realtà e rappresentazione”. Fabrizio Gifuni è a Casacalenda, paesino dell’entroterra molisano (il cui nome in questi giorni evoca curiosamente l’attualità politica) dove da 20 anni si svolge “Molise Cinema”. A lui […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui