Teatro

Il “filo” di Sapienza è un poco spezzato

4 Giugno 2022

Goliarda Sapienza non è Jean Genet: al netto delle ruberie, e del carcere, la scrittrice non ha il talento dell’artista delinquenziale e il suo scandalo si riduce, al massimo, all’amore con l’analista. Quella carne, insomma, che col pervertito Genet si fa santa, qui va in polpetta: cibo per poveri, un poco volgare. Ben ha fatto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.