Diritto e ambiente

Jova Beach Party: il tour non è ancora partito, le diffide invece sì

Luglio e agosto - Alcune associazioni ambientaliste sono sul piede di guerra, perché temono che i concerti sulla spiaggia possano mettere a rischio flora e fauna (alcune specie sono tutelate a livello internazionale). Ma l'organizzazione tranquillizza: “In alcuni casi saneremo situazioni di degrado”

Di Maria Cristina Fraddosio
26 Maggio 2022

Un mega-evento estivo in riva al mare, una star internazionale sul palco, migliaia gli spettatori. Per il Jova Beach Party, il tour di Lorenzo Cherubini in arte Jovanotti, lungo le spiagge della penisola, è quasi tutto pronto. Si attendono dai 20mila ai 40mila partecipanti. Resta però uno zoccolo duro di polemiche. Sono le associazioni ambientaliste […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione